Verso un nuovo DES – elezioni consiglio 2016

Cari soci e simpatizzanti del DES Varese

l’avvicinarsi della conclusione di questo mandato elettorale e il bilancio che stiamo tracciando su quanto fatto e quanto rimane da fare ci hanno spinto a cambiare il regolamento per le prossime elezioni (qui il testo del nuovo regolamento). L’ultima assemblea dei soci (tenutasi il 9 ottobre) ha approvato nella sostanza il testo elaborato dal consiglio, introducendo solo alcune modifiche che l’hanno migliorato.

Cerchiamo di chiarire il senso di questo cambiamento e di dare tutte le informazioni per far partecipare attivamente tutti i soci alle prossime elezioni degli organi dell’associazione DES-VA,(previste per gennaio 2016).

 

A 10 anni dall’avvio del percorso di costruzione del DES possiamo ri-partire da alcune certezze:

– nel nostro territorio ci sono tante realtà di economia solidale che con stili e modalità differenti lavorano da anni per un mondo più giusto

– in questi anni si è costituita una rete tra queste realtà, grazie all’impegno e alla sensibilità di tante persone e grazie alle azioni messe in campo dal DES: mappatura, fiere, costituzione dei Tavoli di lavoro, proposte, progetti

– dalla rete -o da alcuni nodi della rete- sono nati e continuano a nascere nuovi progetti e nuove iniziative, con una dinamica tipica delle reti, cioè fondamentalmente libera e con effetti di tipo circolare

– nonostante questa ricchezza e vitalità della rete molte realtà sono in grande difficoltà a livello economico e diverse hanno dovuto chiudere la loro esperienza

– il bilancio è dunque positivo se guardiamo al numero di persone e realtà che sono entrate nella rete ed anche alla diffusione e condivisione dei principi dell’economia solidale; i risultati sul piano più strettamente economico sono invece ancora piccoli e instabili

A nostro parere è possibile e anche doveroso tentare ora un salto di qualità nell’operatività e nell’efficacia del Distretto per avvicinarci al nostro obiettivo, che è la costruzione di un sistema economico più equo.

 

Come è cambiato il regolamento elettorale e quali saranno i prossimi passi

Lo dichiariamo subito e in modo chiaro: il regolamento elettorale che avevamo messo a punto per le scorse elezioni (e che ci era parso perfetto per garantire la partecipazione e la rappresentanza delle varie realtà nel consiglio) è stato più che cambiato, è stato stravolto.

Lo scopo che abbiamo perseguito con questa scelta è uno solo: migliorare la capacità operativa e l’efficienza del Consiglio e -conseguentemente- il funzionamento del Distretto.

Nel tentativo di individuare le criticità di questa triennio ci sono infatti sembrati elementi rilevanti la scarsa omogeneità di visioni all’interno del consiglio e l’eccessivo numero di consiglieri.

Per questo motivo sono state introdotte le 2 principali modifiche:

– il numero dei consiglieri scende da 13 a 7

– non ci sarà più la possibilità per i soci di candidare singole persone, come avvenuto in passato, quando i primi eletti per ogni categoria (1- volontari, 2- ambiente, solidarietà, diritti e cultura, 3- produttori agricoli e zootecnici, 4- altri produttori, 5- consumatori critici, 6- servizi, 7- distribuzione e commercio) entravano in consiglio; in questa tornata si possono candidare solo liste complete, con i nominativi dei candidati consiglieri e del candidato presidente; ogni lista deve inoltre presentare un proprio programma.

E’ un piccola rivoluzione a vantaggio della trasparenza (perché chi si candida deve dichiarare come intende agire e questo rende più effettiva la libertà di voto) e dell’omogeneità del consiglio, che parte da un progetto condiviso.

Le liste devono essere depositate presso la Commissione elettorale entro 45 giorni dall’assemblea di approvazione del regolamento (cioè entro il 23 novembre). Entro 5 giorni la Commissione elettorale informerà i soci in merito alle liste depositate ed ai relativi programmi.

La nostra speranza è che si presentino più liste, con orientamenti e programmi diversi, in modo che tutti i soci possano davvero avere la possibilità di determinare -con il loro voto- come dovrà operare il DES nei prossimi anni. Ci sembra comunque altrettanto importante che nelle singole realtà e all’interno della rete si attivino su questo tema percorsi di riflessione e confronto.

Ci rendiamo conto che non è semplice per chi volesse candidare un proprio rappresentante o quantomeno partecipare all’elaborazione di un programma sapere chi si sta muovendo e in quale direzione e perciò, per facilitare tutti, abbiamo predisposto una “piazza virtuale”, nella quale potersi incontrare, conoscere, confrontare.

Questo l’indirizzo della nostra virtuale agorà: gruppo chiuso di Facebook “Verso un nuovo Des Va” (https://www.facebook.com/groups/177717822568558/)

Raccomandiamo comunque a tutti la lettura attenta del nuovo regolamento elettorale che è già stato inviato ai soci ma che potete trovare anche sul nostro sito: www.des.varese.it

Buon cammino a tutti

Varese, 25 ottobre 2015

L’assemblea per l’elezione del nuovo Consiglio Direttivo si terrà sabato 16 gennaio 2016 alle ore 16 presso il Cesvov in Via L. Brambilla, 15, 21100 Varese.

Ecco la lista con i candidati ed una breve nota biografica

Qui il programma che il nuovo consiglio si propone di attuare